Comunicato stampa ITF “Città di Pontedera” 24 Luglio 2017

ITF PONTEDERA (25.000 $): IL QUINDICENNE LORENZO MUSETTI SBRICIOLA OGNI RECORD, L’ITALTENNIS SI COCCOLA IL SUO CAMPIONCINO…
Ottimo esordio del campione in carica Andrea Basso. Al secondo turno anche Jacopo Stefanini

 
La stellina di Lorenzo Musetti brilla sui campi del Ct Pontedera e del Tc Pisa. Il Torneo Future ITF “Città di Pontedera”  Trofeo Devitalia (25.000 $ più ospitalità, www.itfpontedera.it) potrà dire di aver assistito al battesimo, con tutti gli scongiuri del caso, di un futuro campione. L’impresa che ha compiuto il quindicenne carrarese abbatte ogni record di longevità: neppure Rafael Nadal e Roger Federer, tanto per fare un paragone impertinente, erano riusciti a qualificarsi nel tabellone principale del primo torneo internazionale della loro carriera. Musetti invece, che già aveva dato segnali di crescita esponenziale in stagione nel circuito mondiale under 18, vincendo il Torneo Grado 2 di Bytom e diventando il 2002 più forte al mondo in classifica, ci è riuscito: un exploit di tre vittorie, ultima delle quali contro Giovanni Calvano, lo catapulta nel main draw pontederese contro lo svedese Christian Lindell, con la tranquillità e l’irriverenza di chi non ha nulla da perdere.

Assieme a Musetti completano il quadro dei qualificati altri sei italiani, e un sanmarinese, il “Davisman” del Titano Marco De Rossi. Gli azzurri più accreditati del tabellone cadetto, Luca Prevosto e Giovanni Oradini, centrano l’obiettivo superando al turno decisivo Pompei e Cocchella, mentre è da segnalare il risultato vincente a sorpresa di Augusto Virgili, fratello minore del più famoso Adelchi, mancino tutto genio e sregolatezza.

Intanto si sono disputati anche i primi incontri del tabellone principale. Il campione in carica Andrea Basso si è confermato in un match teoricamente difficile, contro la giovane promessa brasiliano Thiago Seyboth Wild, vincitore del Torneo Internazionale Under 18 di Santa Croce sull’Arno. Il pratese  Jacopo Stefanini, con assoluta facilità (62 61) elimina la testa di serie numero 5, l’argentino Tomas Lipovsek Puches, palesando uno stato di forma e una solidità davvero eccellenti. L’ingresso sui campi del Ct Pontedera è libero per tutta la durata della manifestazione.

 

RISULTATI ULTIMO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE
Prevosto L. (ITA) b. Pompei E. (ITA) 64 61
Oradini G. (ITA) b. Cocchella L. (ITA) 61 62
Roncalli S. (ITA) b. Di Meo A. (ITA) 61 61
Musetti L. (ITA) b. Calvano G. (ITA) 76 61
De Rossi M. (SMR) b. Brunetti T. (ITA) 63 63
Virgili Au. (ITA) b. Papasidero L. (ITA) 63 62
De Giorgio P. (ITA) b. Prinoth P. (ITA) 64 63
Schold T. (ITA) b. Giugliano R. (ITA) 64 75

RISULTATI 1° TURNO SINGOLARE
Stefanini J. (ITA) b. Lipovsek Puches T. (ARG, 5) 62 61
Basso A. (ITA) b. Seyboth Wild T. (BRA, wc) 62 63
Clarke J. (GBR, 3) b. Iannaccone F. (ITA, wc) 63 60

                                                                                            A cura dell’Ufficio Stampa Torneo ITF maschile “Città di Pontedera”

Alessio Laganà

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi