Squadre: Marco Gambini trascina i nostri tra le prime 8!!!!

Altro weekend di competizioni a squadre quello appena concluso: c’erano due delle nostre squadre impegnate in trasferta e entrambe hanno superato il turno. Di sicuro spicca la vittoria della squadra di 3° categoria trascinata da un Marco Gambini tirato a lucido che ha consentito ai suoi di entrare tra le prime 8 squadre della rassegna regionale per il terzo anno consecutivo.

Impegnati sui campi del Cs Le Vele San Donato, contro il Ct Lagomare (che ha scelto questa sede per la ristrutturazione del proprio circolo) i nostri ragazzi partono subito forte con Gambini che supera in poco meno di un’ora il n.1 avversario il giovane 3.4 Nicholas Bacci, i padroni di casa pareggiano però il conto con il sofferto successo di Fabio Di Martino ai danni del giovane Claudio Farese. Il nostro ragazzo deve arrendersi per 76 al terzo dopo oltre 3 ore di gioco al più esperto avversario senza per altro smettere mai di lottare su ogni quindici. Si va dunque al doppio di spareggio con Marco Gambini affiancato dal febbricitante Stefano Leoncini che affrontano i due singolaristi di casa: partita senza storia che si conclude in un’oretta scarsa con il punteggio di 61 61 per i nostri ragazzi, troppo superiori nella specialità rispetto ai malcapitati avversari. Sabato prossimo quarti di finale quando ospiteremo il Ct Etruria per l’accesso alle semifinali.

Nel campionato di 4° categoria la nostra squadra “B” capitanata da Massimo Beccani accede al turno successivo sconfiggendo per 2-0 i padroni di casa della Polisportiva di 2M di Campi Bisenzio, in virtù dei successi in singolare di Dario Di Lupo e Stefano Baldacci. Passaggio dunque al turno successivo che vedrà i nostri impegnati domenica, sui campi di casa, contro il Tennis Cannottieri Solvay, quando scenderà in campo anche la squadra “A” impegnata sui campi del Tennis Pinetina.

Questo il dettaglio delle partite di ieri:

Indoor 3° categoria lim. 3.4 maschile
2017

Indoor 4° categoria maschile
2017

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi