Serie C: finisce la nostra avventura – Le foto della giornata

Purtroppo alle 21.15 di domenica 30 aprile finisce il cammino della nostra squadra di Serie C maschile, dobbiamo abbandonare i sogni di poterci giocare la storica promozione in serie B: usciamo infatti sconfitti dal forte Tc Poggibonsi solamente al set decisivo del doppio di spareggio dopo quasi dodici ore di dura battaglia.

La giornata parte con i due singolari “bassi”: sul campo 4 Stefano Gianfaldoni affronta il 2.8 Iacopo Graziosi mentre sul campo 3 il nostro Daniele Toni si trova di fronte il giovanissimo (classe 2000) 2.5 Duccio Petreni. I due incontri hanno andamenti simili con i nostri giocatori che si aggiudicano il primo set e si portano avanti anche nella seconda frazione prima però di soccombere di fronte ai più giovani avversari. Riusciamo a pareggiare con i due singolari “alti” grazie a un Leonardo Azzaro tirato a lucido lascia solamente due games al pari classifica Andrea Taliani, e a un carichissimo Gianluca Acquaroli che si aggiudica la sfida tra i numeri sconfiggendo in due set il 2.3 Andrea Turini.

Dopo la pausa pranzo si disputano i doppi sul punteggio di 2 pari: da una parte Leonardo Azzaro e Daniele Toni opposti a Andrea Taliani e Lorenzo De Muro, mentre dall’altra Gianluca Acquaroli e Marco Gambini contro la coppia forte del Tc Poggibonsi Andrea Turini e Duccio Petreni. Nel primo doppio dopo un primo set equilibrato e vinto dai nostri solamente al tie break, il secondo set vola via facile regalandoci il punto del 3-2. Nel doppio sul campo 4 invece è guerra vera: il primo set se lo aggiudicano gli ospiti piuttosto facilmente, ma Acquaroli e Gambini non si danno pervinti e iniziano ad alzare il proprio livello di gioco aggiudicandosi il secondo set e portandosi sul 4-2 al terzo; qui però la maggiore solidità degli ospiti ha avuto la meglio e ci ritroviamo sul 3 pari dopo oltre 8 ore di bagarre.

Si va dunque al doppio di spareggio: per i nostri Leonardo Azzaro e Daniele Toni, anche in virtù del regolamento che ci obbliga a schierare un vivaio under 30, per gli ospiti come da pronostico Andrea Turini e Duccio Petreni. Partono forte i nostri che si aggiudicano il primo set per 7-5 e vanno avanti di un break nel secondo: qui accade l’imponderabile con entrambi i nostri in successione colpiti da crampi; continuano nonostante tutto a giocare ma devono cedere il secondo set per 6-4 e si ritrovano indietro di un break nel terzo e decisivo set. Trascinati da un pubblico calorosissimo, splendidi i ragazzi della scuola nell’incitare i propri maestri, riescono a rimanere attaccati alla coppia ospite ma la migliore condizione atletica fa la differenza e dobbiamo arrenderci per 6-4.

La delusione è tanta specie in virtù dei 4 punti persi al terzo set, sicuramente la più giovane età e la maggiore freschezza atletica della squadra ospite ha avuto il suo peso, ma con un briciolo di fortuna in più avremmo potuto aggiudicarci l’incontro e continuare il nostro cammino nella fase nazionale. Onore alla squadra del Tc Poggibonsi, che ha comunque meritato il passaggio del turno e gran merito al giovane Duccio Petreni che ha conquistato tre punti dopo ben nove set disputati. Rimane la soddisfazione di aver vissuto una bellissima giornata di sport, accompagnata da un numeroso pubblico, e soprattutto di aver creato un gran bel gruppo composto da chi è sceso in campo e da chi è stato seduto in panchina e da chi ha girato intorno alla squadra per questi due mesi.

A nome del circolo vorrei ringraziare pubblicamente tutto il pubblico presente e in particolar modo quelli che si sono alternati sul seggiolone dell’arbitro, vale a dire Massimo Beccani, Luca Campani, Sandro Deri e Massimiliano Caponi (che ha “dovuto” soffrire in silenzio durante il doppio di spareggio). Ringraziamento speciale ai nostri maestri Leonardo Azzaro e Daniele Toni che hanno messo in campo tanto cuore e tanta grinta, rappresentando un gran bell’esempio per tutti i ragazzi della scuola che erano in tribuna a sostenerli; grazie a Gianluca Acquaroli che si è integrato in maniera fantastica in questo gruppo dimostrando professionalità e dando tutto quello che aveva (ricordiamo che sabato pomeriggio si è ritirato in una semifinale a Roma per un problema fisico); grazie ai “vecchietti” di questo gruppo che 5 anni fa si giocavano il titolo regionale di serie D3: Stefano Gianfaldoni, Marco Gambini, Massimiliano Caponi e si, anche il sottoscritto (anche se di campo ne ho visto poco); grazie al nostro americanino Chundan, anche se ieri non è sceso in campo è stato preziosissimo per tutta la competizione.

Queste le foto della giornata:

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi