Comunicato Stampa: ITF “Città di Pontedera” 24 Luglio 2016

ITF PONTEDERA (10.000 €): KALAMBAY-MROSE, DOPPIETTA ELVETICA SFIORATA NELLE QUALI!

Lunedì al via il tabellone principale con i favoriti azzurri Marco Bortolotti, Stefano Travaglia e Matteo Trevisan

In un tabellone principale italianissimo (saranno ben ventinove gli azzurri in gara sui trentadue partecipanti), arriva dalla Svizzera un tocco di internazionalità al Torneo Future ITF “Città di Pontedera” – Trofeo Devitalia (10.000 $, www.itfpontedera.it) in corso di svolgimento presso il Ct Pontedera. Due tennisti elvetici infatti, Jessy Kalambay e Oliver Mrose, erano le principali teste di serie delle qualificazioni: tuttavia se Mrose ha mantenuto il pronostico contro Nicola Remedi, non è andata allo stesso modo a Kalambay, un colosso di quasi due metri tutto muscoli di chiare origini caraibiche. Il suo gioco basato unicamente sul serve and volley e su una prima palla quasi sempre al di sopra del 200 chilometri orari è bastato per un’ora e mezzo per tenere sotto scacco Luca Narcisi: lo svizzero tuttavia non è riuscito a chiudere i conti quando avrebbe dovuto e la wild card è stata brava a resistere nel tie-break del secondo set, per poi prendere il largo nel terzo.

Per il resto delle qualificazioni è un dominio italiano, con il “maestro” Lorenzo Papasidero, ormai concentrato a pieno regime sull’insegnamento dopo tanti anni di gavetta nel circuito Future, che si inventa un doppio colpo inaspettato, battendo in rimonta, 6-4 al terzo set, il giovane e lanciatissimo ligure Alessandro Ceppellini e portando un altro piccolo pezzo di Pisa nel main draw assieme a Leonardo Azzaro, ex 180 al mondo e ultima wild card assegnata dall’organizzazione, e Matteo Trevisan, vincitore della prima edizione del Future pontederese e uno dei grandi favoriti anche quest’anno. Dei giovani azzurrini impegnati nel turno decisivo di qualificazioni hanno ben impressionato Luca Tomasetto (64 63 su Ingarao), ventenne di belle prospettive che negli ultimi tornei Futures ha dato segnali importanti di crescita centrando spesso il tabellone principale, Luca Prevosto, classe 1998 finalista qualche mese fa nel prestigioso ITF Junior di Salsomaggiore, e il genovese Francesco Moncagatto, specializzato soprattutto nel doppio dove vanta nel palmares ben sei titoli internazionali.

Domani (Lunedì 25 Luglio) prenderanno il via i tabelloni principale di singolare e di doppio. L’ingresso è libero per tutta la durata della manifestazione.

 

RISULTATI 2° TURNO QUALIFICAZIONI

Moncagatto F. (ITA, 11) b. De Rossi M. (SMR, 4) 61 64

Papasidero L. (ITA) b. Ceppellini A. (ITA, 8) 36 63 64

Mrose O. (SUI, 2) b. Remedi N. (ITA) 62 62

Tomasetto L. (ITA, 4) b. Ingarao A. (ITA) 64 63

Prevosto L. (ITA) b. Sorrentino L. (ITA) 62 64

Roggero T. (ITA) b. Merone R. (ITA) 61 36 61

Narcisi L. (ITA, wc) b. Kalambay J. (SUI,1) 36 76 64

 

A cura dell’Ufficio Stampa 3° Torneo ITF maschile “Città di Pontedera”

Alessio Laganà

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi