Over 45 sconfitta in casa dopo oltre 6 ore di lotta

Ieri, domenica 12 Giugno si è svolto sui nostri campi l’incontro, valevole per gli ottavi di finale del campionato nazionale Over 45, tra il Circolo Tennis Pontedera e il Tennis Club Parioli, fresco vincitore del titolo regionale di categoria. Purtroppo la nostra squadra è uscita sonfitta ma dopo un’autentica lotta durata oltre 6 ore, dove si è visto tennis di un livello ottimo.

Di fronte ad un cornice di pubblico da grandi occasioni, l’incontro non ha deluso le attese con notevole equilibrio in tutti e tre i match disputati: si parte con il singolare tra i numeri 2, da una parte il nostro Stefano Gianfaldoni e dall’altra Ugo Biagianti. Ad aver la meglio è il tennista ospite che si impone dopo oltre due ore per 61 al terzo set, deliziando il pubblico con alcune grandi giocate.

Il singolare tra i numeri 1 riporta la sfida in parità infatti, sulla falsa riga del primo singolare, Ettore Rossetti riesce a imporsi 61 al terzo set contro Fabrizio Gherardi. Anche qui, dopo aver vinto il primo set e subito il ritorno dell’avversario nel secondo, il vincitore si distende nella frazione decisiva alzando il livello del proprio tennis.

Si va dunque al doppio decisivo con le coppie così formate: Massimiliano Caponi e Stefano Gianfaldoni per i nostri colori e Ugo Biagianti e Massimo Ribechi per il club capitolino. I nostri partono subito forte e si portano avanti per 4-1 e servizio, ma devono subire poi la rimonta degli ospiti che riescono ad aggiudicarsi il set al tie-break per 7 punti a 3. Il secondo set si apre subito con tre break consecutivi, l’ultimo dei quali si rivelerà decisivo e il Tennis Club Parioli può così festeggiare la vittoria e il passaggio del turno.

Resta il rammarico per la sconfitta ma i nostri ragazzi ci hanno regalato un gran bello spettacolo, rendendoci orgogliosi del nostro circolo. Un plauso anche ai nostri ospiti, co-protagonisti di una gran bella giornata di tennis caratterizzata, oltre che da un ottimo livello tecnico, anche da correttezza e sportività come dovrebbe sempre essere nel nostro sport. In bocca al lupo per la sfida contro Scandicci e arrivederci alla prossima occasione.

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi