LA STORIA DEL CIRCOLO TENNIS PONTEDERA

Il 24/09/1969 alcuni appassionati di tennis, in seguito “Soci fondatori” Bachini Enrico, Barzan Giovanni, Bertoncini Cesare, Bruni Luigi, Ciappi Franco, Ciompi Moreno, Del Cangia Corrado, Ferretti Pier Luigi, Gabbani Enzo, Leoncini Gianfranco e Sestini Paolo, con atto Notaio Pandolfi, fondarono la “Società semplice Circolo tennis Pontedera,” della quale assunse la presidenza il Socio Gabbani Enzo.

Il 12 Febbraio 1970 con atto Notaio Martini furono acquistati  da Gemignani Corrado e Carrabs Carmine 10.857 mq di terreno nella zona delle cantine (oggi Via Montevisi) e furono costruiti i primi due campi da tennis in terra rossa il “n°1” e “n°2”e a seguire una piccola palazzina per gli spogliatoi e le docce. Il primo custode del circolo fu il Cartacci (nonno del Socio Dario Giannini) che provvedeva alla manutenzione dei campi, dell’area verde e alle pulizie della palazzina.

Le spese furono completamente a carico dei sopraindicati Soci fondatori.

Col tempo si aggiunsero altri soci ed iniziò una attività agonistica coordinata dal Prof. Bachini Enrico; i due campi esistenti divennero insufficienti e nonostante le mille difficoltà economiche, i Soci, esponendosi anche in maniera personale, nel 1973 decisero di costruire altri due campi in terra rossa, il “n°3” e “n°4.”
Nel 1976 per dare continuità al gioco del tennis anche nella stagione invernale, fu deciso di costruire il campo “n°5” con il fondo in cemento, coperto con pallone presso statico e illuminato.

Nel 1978 iniziò la SAT (scuola avviamento al tennis) sotto la direzione del Maestro Cei coadiuvato dal Prof. Bachini e furono coperti sempre con pallone presso statico e illuminati i campi “3 e 4.”

Nel 1979 furono illuminati i campi “1 e 2” e furono apportate alcune migliorie alla palazzina fra le quali la costruzione della veranda; nel frattempo era nato un piccolo bar che forniva acqua minerale, bibite e caffè.

Alla gestione del circolo era arrivata nel frattempo la famiglia Jualé, chi non ricorda Ottavio! nella famiglia c’era una ragazzina Anna, con tanta passione per il tennis che muovendo i primi passi nel nostro circolo è arrivata a conquistare il titolo di campionessa italiana e a ricoprire in seguito, per molti anni il ruolo di maestra della SAT.

Il 22 ottobre 1980 con atto Notaio Ebner furono acquistati da Gemignani e carrabs altri 3.200 mq di terreno antistante l’ingresso del circolo (dove adesso è ubicato il campo di calcetto.)

Dal 1983 al 1985, la gestione del circolo venne affidata al Socio Romiti dopo una breve parentesi con il Maestro Gemignani.

Il 28/11/1988, con atto Notaio Napolitano fu costituita la “Società Cooperativa a r.l. Circolo tennis Pontedera” che acquistò tutti i beni della vecchia società con atto Notaio Napolitano del 8 Maggio 1989. Contemporaneamente fu redatto lo statuto della Cooperativa e il regolamento interno.

Dallo statuto si evince che la Cooperativa è senza scopo di lucro, costituita per promuovere e divulgare il gioco del Tennis nella città di Pontedera.

In questi anni molti ragazzi grazie al nostro Circolo hanno imparato a giocare a tennis, alcuni raggiungendo anche traguardi notevoli, vedi Anna Jualé campionessa Italiana assoluta, Giannini Dario, Gianfaldoni Stefano Categoria B2 e molti altri arrivati alle categorie “C” e”D.”

Nel 1989 la gestione venne affidata alla famiglia Ciarafischi che rimase fino al 1996.

Nel Novembre 1991 il nostro circolo è stato alluvionato subendo danni importanti .

Nei primi anni 90 si iniziò a parlare di un ampliamento della palazzina, il progetto venne affidato all’architetto Martelloni e ottenne l’approvazione della assemblea. Nel Marzo 1993 fu approvata la concessione edilizia e nel novembre dello stesso anno furono affidati i lavori alla ditta Ferrucci. I lavori terminano nel 1996.

Nell’ agosto del 1995 un incendio distrusse il pallone presso statico dei campi “3 e 4” lo stesso fu riacquistato nell’ottobre dello stesso anno dalla ditta Plasteco.

Nel 1996 fu stipulato un  contratto di affitto di azienda con il “Tennis Team di Luigi Del Punta e Simon Batoni” che prevedeva la gestione del circolo e la conduzione della SAT da parte di Simon con l’aiuto di Sandro Deri anche lui nato tennisticamente nel nostro circolo;Il contratto si concluse nell’ottobre 1999.

Nel Settembre 1996 un nostro Socio fondatore, Bertoncini Cesare vince il campionato Italiano dei medici over 70, ne siamo veramente orgogliosi.

Dall’ottobre del 1999 al settembre 2001 il circolo fu gestito in maniera diretta, al bar si alternarono le famiglie Savelli, Sani e Puppo, mentre la SAT era sempre condotta da Simon e Sandro.

Alla fine degli anni 90 per incrementare le entrate del circolo, anche se non tutti i soci furono d’accordo, si iniziò a parlare della costruzione di un campo di calcetto e nel Luglio 99 furono affidati i lavori per la costruzione del campo e degli spogliatoi alla ditta Cotrep. I lavori si protrassero oltre il previsto e il campo venne inaugurato nel marzo 2000.

Nell’Ottobre 1999 a causa delle pessime condizioni del campo “n°5” il pallone presso statico venne spostato sul campo “n°2”

Nell’autunno 2000 venne affidato all’ impresa Lombardini il lavoro di asfaltatura della strada di accesso al circolo e sistemazione parcheggi con la contemporanea posa della tubazione del metano per l’alimentazione della caldaia negli spogliatoi del campo di calcetto e della centrale termica nella palazzina.

A Settembre 2001 venne stipulato un contratto di affitto di azienda per la gestione del circolo con i Maestri Toci Piero ex giocatore di coppa davis e Jualé Anna che rimarranno fino all’Ottobre 2008.

Ad ottobre 2001 una tromba d’aria investì il circolo provocando danni al pallone dei campi “3 e 4”e al tetto della palazzina.

Nel Marzo 2002 fu ristrutturato il campo “n°5” ormai in disuso trasformandolo in un campo polifunzionale in erba sintetica tennis/calcetto.

Nel 2003, poiché il pallone del campo “n°2” non era più affidabile si decise di acquistarne uno nuovo dalla ditta MABE.

Nel 2005 è stata predisposta l’illuminazione per  i campi “3 e 4” dando la possibilità nei periodi estivi di giocare per tutto il giorno su tutti i campi.

Nel 2008 è stata installata la  copertura con pallone presso statico del campo “n°1”, ultimo rimasto.

Dall’Ottobre 2008 è tornato alla gestione sportiva Luigi del Punta , per tutti “Gigi” e alla conduzione della SAT è arrivato un Maestro che nel mondo del tennis non ha bisogno di presentazioni, Bruno Del Soldato. Con la sua presenza la scuola ha avuto un notevole incremento e le iniziative programmate tenderanno ad aumentare ulteriormente la presenza di giovani.

A ottobre 2010 è iniziata la costruzione della struttura rigida per la copertura dei campi “n°3 e 4”. Il progetto è molto ambizioso perchè è previsto l’acquisto di una struttura in legno lamellare della ditta Canobbio, molto elegante e calda, unica nella zona.

Nel 2012 il campo “5” è stato riconvertito in campo da tennis in sintetico “Play-it” e coperto con un nuovo pallone pressostatico.

A partire dall’estate 2012, presso il ns circolo è stato ospitato un torneo Open che ha fatto parlare di noi tutto il movimento tennistico toscano; evento che si è ripetuto l’anno successivo, mentre invece a partire dal 2014 è stato organizzato un Torneo Future internazionale da 10.000 $ di montepremi, siamo stati il primo circolo in provincia di Pisa ad organizzare un torneo del genere.

Da agosto 2013 la gestione sportiva è stata affidata all’  “ASD Le Meraviglie” gestita da Elena Baggiani, ultimo tassello della rivoluzione “rosa” del nostro circolo.

Nella storia del nostro circolo non poteva mancare l’albo d’oro dei Presidenti che si sono succeduti in questi anni, in fondo se abbiamo progredito così tanto senza alcun aiuto esterno, lo dobbiamo in particolare a loro, ai vari consiglieri e a tutti i Soci.

ALBO D’ORO

  • Gabbani Enzo dal 69 al Febbraio 75. Alla sue dimissioni venne nominato Presidente onorario.
  • Barzan Giovanni dal Febbraio 75 al Marzo 78
  • Ciappi Franco dal Marzo 78 al Marzo 81
  • Iori Mauro dal Marzo 81 al Marzo 84
  • Dastoli Mario dal Marzo 84 Ad Aprile 91 e da Marzo 95 a Marzo 2001 alle sue dimissioni venne nominato presidente onorario
  • Crecchi Loriano da Aprile 91 a Marzo 95
  • Brini Duccio da Aprile 2001 a Novembre 2005
  • Giusti Marco da Novembre 2005 ad Giugno 2011
  • Brini Duccio da Giugno 2011 a Luglio 2012
  • Manfredini Fabrizio da Luglio 2012 a Maggio 2014
  • Brini Duccio da Maggio 2014 a Novembre 2016
  • Nocchi Federico da Novembre 2016